Mercoledì 3 aprile, le prime pagine dei giornali

Dal Corriere a Repubblica e alla Stampa, e dal Fatto al Messaggero, ecco come i quotidiani presentano le principali notizie di giornata

Sulle prime pagine dei giornali di oggi, 3 aprile, la situazione politica arroventata attorno alla figura del ministro dell’Economia, Giovanni Tria. Il tecnico “prestato” al governo Conte dal mondo universitario con la benedizione del Quirinale rischia di saltare. “Tria, spazzatura contro di me” titola il Corriere della Sera riferendosi all’assedio del Movimento Cinque Stelle: “attacchi contro la mia famiglia ma io resto”. Sul fronte della cronaca parlamentare la notizia dell’approvazione alla Camera, all’unanimità, della legge contro il “revenge porn“: i ricatti con immagini e video pornografici. Adesso la “vendetta” diventa un reato penale con maxi multe e anni di carcere. Infine l’episodio di grave violenza a Roma: un gruppo di cittadini rom trasferiti in un centro d’accoglienza in zona Torre Maura è stato respinto da alcune decine di residenti che hanno dato fuoco ai cassonetti e calpestato i panini destinati a queste persone. Qualcuno ha gridato: “Dovete morire di fame!”