Sabato 16 marzo, le prime pagine dei giornali

Dal Corriere a Repubblica alla Stampa, e dal Fatto al Messaggero, ecco come i quotidiani presentano le principali notizie di giornata.

Sulle prime pagine dei giornali di oggi, 16 marzo, la strage nelle moschee in Nuova Zelanda, a opera di un bianco di 28 anni, giunto dall’Australia, che è stato arrestato. Il criminale ha aperto il fuoco uccidendo 49 innocenti. Sul suo mitra i nomi di vari personaggi a cui si sarebbe malvagiamente “ispirato”. Purtroppo c’è anche quello di Luca Traini, il giovane di Macerata che sparò ferendo persone di colore a caso per la strada per “vendetta” contro gli assassini di Pamela Mastropietro. Dal Corriere della Sera segnaliamo: “Strage di islamici in diretta sui social“.

Da tante piazze dell’Italia e del mondo, ieri, i cortei ambientalisti per difendere il pianeta in nome della giovane Greta Thunberg, la ragazza svedese che ha unito gli adolescenti in una pacifica battaglia di protesta. Non mancano dubbi e critiche su quella che viene definita un’operazione a tavolino, fatta da presunte società che sfrutterebbero la giovanissima per lucrare sulle tematiche ambientali.

Infine il giallo sinistro della morte inquietante di una testimone al processo Ruby Ter contro Silvio Berlusconi. Si tratta della modella Imane Fadil. La donna, 34 anni, sarebbe morta avvelenata da un mix di sostanze radioattive. Buona lettura.

Loading...