Calabria, violenza inaudita: donna in schiavitù per vent’anni. Arrestati due uomini

Follia criminale in Calabria. Una donna di 40 anni sarebbe stata in balìa delle torture di due aguzzini per più di vent’anni. I due uomini le avrebbero usato violenze fisiche, sessuali e morali. Si tratta di R.R. di 70 anni, di Cittanova, e F.R.D., di 55, di Polistena.

Gli agenti di Gioia Tauro (Reggio Calabria) li hanno arrestati entrambi. Per il 70enne l’accusa è di riduzione in schiavitù. Per l’altro uomo di atti persecutori. Gli arresti sono avvenuti in esecuzione di un’ordinanza emessa dal gip di Reggio su richiesta della Procura.

Di oggi 12 marzo un’altra notizia che riguarda la Calabria e Reggio in particolare. Il Consiglio dei ministri ha deliberato lo scioglimento dell’Azienda sanitaria provinciale di Reggio Calabria per infiltrazioni della ‘ndrangheta, affidandone la gestione ad una Commissione straordinaria. Il governo ha preso la decisione su proposta del prefetto di Reggio Calabria, Michele di Bari, in base all’esito dell’accesso antimafia eseguito nei mesi scorsi.

Photo credits: Twitter

 

Loading...