“Avvelena il marito in ospedale”: arrestata dai Nas una donna a Cuneo

Ogni giorno, scrupolosamente, andava a trovare il marito, ricoverato in ospedale a Cuneo. Ma su quella donna così attenta e premurosa si addensano adesso nubi scure. Secondo le accuse dei magistrati, infatti, voleva avvelenare il consorte.

Per questo motivo la signora, 49 anni, di Bra, nota località del Cuneese, è stata arrestata dai carabinieri del Nas di Alessandria. I militari l’hanno sorpresa mentre aggiungeva alla cena dell’uomo farmaci e altre sostanze vietate.

Non era la prima volta, sospettano gli investigatori, che avevano iniziato a seguire i movimenti della donna in ospedale proprio perché anche dai medici era arrivata la conferma su alcune anomalie nelle condizioni di salute e nei valori nel sangue dell’uomo ricoverato che la moglie andava a trovare con regolarità.

Gli investigatori hanno spedito ai laboratori di analisi campioni dei pasti serviti all’uomo per scoprire con quali sostanze la donna avesse cercato di avvelenarlo. È probabile che quel pasti “corretti” arrivassero sul vassoio del marito già da diversi mesi. La presunta avvelenatrice è stata fermata dai carabinieri del nucleo antisofisticazione tra Natale e Capodanno. Le indagini sono state coordinate dalla procura di Asti.

Photo credits: Twitter