Co-fondatore di Microsoft Paul Allen è deceduto a causa di un cancro all’età di 65 anni

Paul Allen, co-fondatore di Microsoft è deceduto oggi 15 ottobre 2018 a causa di complicazioni dovute al linfoma non-Hodgkin da cui era affetto.  La notizia del suo decesso è stata diffusa da parte della Vulcan Inc. 

Sua sorella, Jody, lo ha definito “un individuo eccezionale a tutti i livelli”. “Mentre per il resto del mondo Paul era un tecnologo e filantropo, per noi lui era un adorato fratello e zio e uno straordinario amico. Gli amici e i parenti di Paul sono stati fortunati di poter conoscere la sua umanità, la sua generosità e il suo calore”, ha dichiarato lei in una nota. “Nonostante la sua agenda sempre molto piena, ha avuto sempre tempo per gli amici e la famiglia. In questo momento di lutto e tristezza per noi- come per tanti altri- siamo grati per il tempo e la cura che ci ha dedicato ogni giorno della sua vita.”

 

Tramite Vulcan, un network di attività filantropiche, il co-fondatore di Microsoft ha finanziato diverse attività di ricerca su intelligenza artificiale e  nuove frontiere tecnologiche. Il gruppo inoltre ha investito nelle istituzioni culturali di Seattle, la sua città, e ha aiutato a riqualificare alcune zone degradate di essa.

Il CEO di Vulcan, Bill Hilf, ha dichiarato : “Tutte le persone che hanno avuto l’onore di lavorare con Paul oggi sentono una inaspettata perdita”.

“Lui possedeva un intelletto straordinario e una passione smisurata per risolvere alcuni dei problemi più complessi della nostra epoca, lui era convinto che con il pensiero creativo ognuno sarà in grado di lasciare un profondo impatto per migliorare la nostra società” ha continuato Hilf.

All’inizio di Ottobre, Allen ha rivelato di avere iniziato i trattamenti per curare una forma di linfoma non Hodgking, lo stesso tipo di cancro che aveva sconfitto nel 2009. Il co-fondatore di Microsoft aveva lasciato qualsiasi incarico nel 2009 per la prima volta per seguire le cure necessarie per sconfiggere la malattia.

L’attuale CEO di Microsoft, Satya Nardella, ha scritto che Allen ha dato dei contributi indispensabili a Microsoft e all’industria tecnologica in generale. Inoltre Nardella ha dichiarato di avere imparato tanto da Allen e per lui Paul continua ad essere una fonte di inspirazione.

Allen occupava il posto numero 44 nella classifica degli uomini più ricchi del mondo con un patrimonio netto pari a $ 2o Miliardi.

 

 

 

 

Loading...