Aborto, Papa Francesco e la frase shock: “È come affittare un sicario” [VIDEO]

Papa Francesco all’udienza generale di oggi 10 ottobre è tornato a parlare dell’aborto, e come già aveva fatto altre volte lo ha condannato come atto contro la vita, davanti ai fedeli riuniti all’aperto in piazza San Pietro (Il video che vi mostriamo è tratto dal canale YouTube di Aleteia IT). “Un approccio contraddittorio consente anche la soppressione della vita umana nel grembo materno in nome della salvaguardia di altri diritti – ha detto il Papa -. Ma come può essere terapeutico, civile, o semplicemente umano un atto che sopprime la vita innocente e inerme nel suo sbocciare?”. “Io vi domando: è giusto fare fuori una vita umana per risolvere un problema?“. E ancora, le parole più dure: “È come affittare un sicario per risolvere un problema“. Francesco si è soffermato a lungo sull’aborto parlando del comandamento “Non uccidere”. Ha parlato in particolare dell’aborto terapeutico, e ha affermato: “Ogni bambino malato è un dono”. “La violenza e il rifiuto della vita – ha osservato – nascono in fondo dalla paura. L’accoglienza dell’altro, infatti, è una sfida all’individualismo”.

 

“Pensiamo – ha continuato il Papa – a quando si scopre che una vita nascente è portatrice di disabilità, anche grave. I genitori, in questi casi drammatici, hanno bisogno di vera vicinanza, di vera solidarietà, per affrontare la realtà superando le comprensibili paure. Invece spesso ricevono frettolosi consigli di interrompere la gravidanza“. “Un bimbo malato – ha insistito Bergoglio – è come ogni bisognoso della terra, come un anziano che necessita di assistenza, come tanti poveri che stentano a tirare avanti: colui, colei che si presenta come un problema, in realtà è un dono di Dio che può tirarmi fuori dall’egocentrismo e farmi crescere nell’amore”. “La vita vulnerabile – ha poi concluso – ci indica la via di uscita, la via per salvarci da un’esistenza ripiegata su se stessa e scoprire la gioia dell’amore“. I toni e i contenuti, come sottolinea su Repubblica.it Paolo Rodari, sono quelli che Francesco aveva usato nel giugno scorso incontrando il Forum delle Famiglie: “Il secolo scorso – disse – tutto il mondo era scandalizzato per quello che facevano i nazisti per curare la purezza della razza. Oggi facciamo lo stesso ma con i guanti bianchi: è di moda, abituale, quando in gravidanza si vede che forse il bambino non sta bene o viene con qualche cosa: la prima offerta è `lo mandiamo via?´ L’omicidio dei bambini. Per risolvere una vita tranquilla si fa fuori un innocente”.

Photo credits: Twitter; video credits: YouTube / Aleteia IT

Loading...