Carlo Vanzina, ai funerali l’ultimo addio di amici e vip: da Berlusconi a Paolo Sorrentino

Si sono svolti oggi 10 luglio a Roma, nella basilica di Santa Maria degli Angeli, i funerali religiosi di Carlo Vanzina. Presenti fra gli altri Silvio Berlusconi, Carlo Verdone, Aurelio De Laurentiis, Gianni Letta, Christian De Sica, Paolo Sorrentino.

Tra i molti colleghi e amici del regista anche Pupi e Antonio Avati, Gigi Proietti, Ricki Tognazzi, Fiorello, Nancy Brilli, Diego Abatantuono, Mara Venier, Vincenzo Salemme, Ezio Greggio, Giovanni Veronesi, Sabrina Ferilli, Andrea Occhipinti. Carlo Vanzina, fratello di Enrico e figlio di Steno, è scomparso all’età di 67 anni domenica 8 luglio scorso. Vip e personalità del mondo del cinema hanno voluto rendergli l’ultimo saluto, oltre a tanti romani, dopo che, per volontà dei familiari, non era stata allestita alcuna camera ardente.

Ci mancherà, era un uomo di qualità” ha dichiarato ai cronisti all’ingresso in Basilica, visibilmente commosso, l’attore e regista Carlo Verdone. “Per me eri tutto” lo ha salutato per l’ultima volta il fratello Enrico, legatissimo a Carlo. Fra i più grandi successi firmati dai fratelli Carlo ed Enrico Vanzina, titoli come “Eccezzziunale… veramente“, “Sapore di mare“, “Vacanze di Natale” e “Sotto il vestito niente.

Fiorello, tra i presenti alle esequie del regista a Santa Maria degli Angeli

Figlio d’arte (il padre Stefano Vanzina, in arte Steno, è stato uno dei maestri della commedia all’italiana), Carlo Vanzina è cresciuto con il fratello sui set del papà, facendo la gavetta come assistente alla regia di Mario Monicelli. “Era un amico di famiglia, ma fu durissimo con me, non voleva favoritismi”, raccontava Carlo due anni fa, riferendosi a Monicelli, in occasione dei festeggiamenti per i suoi quarant’anni di cinema.

In più di 70, tra film e serie Tv, ha raccontato i cambiamenti della società, lanciando il filone delle commedie corali “vacanziere”, nato con “Sapore di sale” ed esploso poi nel sodalizio con Aurelio de Laurentiis. Col fratello Enrico ha firmato alcuni tra i più grandi successi italiani al botteghino, che nonostante l’amore del pubblico si sono spesso scontrati con le stroncature dei critici. Il suo ultimo lavoro, “Caccia al tesoro”, girato nel 2017 con Vincenzo Salemme, è un autentico tributo a Napoli, città alla quale è legatissimo anche per i tanti film diretti dal padre Steno con Totò.

Carlo Vanzina, ai funerali l'ultimo addio di amici e vip: da Berlusconi a Paolo Sorrentino

Enrico, il fratello e co-autore di Carlo Vanzina

Photo credits: Twitter

LEGGI ANCHE: CARLO VANZINA E’ MORTO: ETA’, CHI E’ LA MOGLIE, FIGLI E VITA PRIVATA