Punto Basoccu: via le braccia a tendina

Velvet Mag ha l’onore di ospitare il Prof. Giulio Basoccu (affermato chirurgo plastico che vanta migliaia di interventi estetici e la fiducia di numerose personalità politiche e pubbliche) per una rubrica speciale.

Le braccia costituiscono una delle aree più critiche per il sesso femminile. Infatti, prima o poi, praticamente in tutte le donne iniziano a ingrossarsi o a perdere tono. Tutta colpa dell’accumulo di grasso e della carenza di elasticità della pelle. Per migliorare la situazione è possibile ricorrere ad alcuni trattamenti estetici ad hoc. La radiofrequenza medicale è uno di questi.

Si basa sull’uso di un apposito macchinario che emette radiofrequenze. Queste ultime sono onde elettromagnetiche ad alte frequenze, che non hanno alcun effetto nocivo sulla salute, ma danno ottimi benefici dal punto di vista estetico: infatti, convogliano nella zona un calore controllato, che produce diversi effetti.

Innanzitutto l’energia termica migliora il microcircolo, aumentando l’ossigenazione della pelle che così appare più compatta e lucente. In secondo luogo, stimola l’attività dei fibroblasti, le cellule produttrici di collagene, elastina e acido ialuronico. Infine, provoca un immediato accorciamento delle fibre collagene ed elastiche, generando un effetto di tensione cutanea. In genere si consigliano almeno cinque-sei sedute a cadenza settimanale.