Lunedì 9 luglio, le prime pagine dei giornali

Dal Corriere della Sera a Repubblica e alla Stampa, e dal Fatto al Messaggero, ecco come i quotidiani presentano le principali notizie di giornata.

Sulle prime pagine dei giornali di oggi 9 luglio lo scontro fra l’iperattivo ministro dell’Interno tuttofare, Matteo Salvini, vero uomo forte del governo Conte, e la sua collega della Difesa, Elisabetta Trenta, in quota M5S. Salvini vorrebbe vietare l’attracco alle navi cariche di migranti salvati dai naufragi non solo alle Ong ma anche ai mezzi militari che, come nel caso  di una nave irlandese, sono intervenuti per salvare vite umane in mare. Dal ministero della Difesa fanno sapere che la competenza per una tale, grave, decisione, non è del Viminale. Dalla Thailandia le notizie sul recupero dei ragazzini intrappolati nella grotta di Tham Luang: 4 sono stati portati fuori, oggi nuove operazioni di soccorso, in quella che è una lotta contro il tempo e i monsoni in arrivo. Lutto, infine, nel mondo del cinema: è morto a 67 anni Carlo Vanzina, fratello di Enrico e figlio di Stefano, detto Steno. Una famiglia di artisti legati profondamente alla commedia all’italiana, inventori dei cosiddetti “cinepanettoni”. Buona lettura.