Premio Strega 2018 a una donna! Non accadeva da 15 anni…

Per la prima volta, dopo 15 anni, una donna vince il Premio Strega. È Helena Janeczek, che ha prevalso sugli altri quattro finalisti con 196 voti, nella serata di premiazione del 5 luglio scorso. Ecco chi è e cosa ha scritto la Janeczek.

La sua vittoria acquista un valore speciale, sottolinea sul sito dell’Ansa Mauretta Capuano, perché, appunto, dopo 15 anni torna a essere premiata una donna (l’ultima era stata Melania Mazzucco nel 2003 con Vita)e perché per la prima volta l’editore Guanda (Gruppo Gems) si aggiudica il più ambito riconoscimento letterario italiano. “Non somiglio a Gerda Taro. È stato bello cimentarmi con una figura diversa. Lei è nata coraggiosa, io il coraggio ho imparato a tirarlo fuori – ha detto emozionata la vincitrice -. Lei mi ha aiutato nei sei anni in cui ho scritto questo libro. Vorrei che non passassero altri 15 anni dalla vittoria di un’altra donna”.

Il libro con cui Janeczek – scrittrice tedesca naturalizzata italiana, di origini familiari ebreo-polacche – ha vinto lo Strega è intitolato La ragazza con la Leica, e ripercorre l’incredibile vita di Gerda Taro, la prima fotoreporter morta su un campo di battaglia a 26 anni, nel 1937, nel corso della guerra civile spagnola. Taro era anche la compagna di Robert Capa. Al Ninfeo di Villa Giulia a Roma, Helena Jeneczek è stata protagonista di una sfida che, partita con un minimo distacco da Marco Balzano e il suo Resto qui (Einaudi), 144 voti, la ha vista alla fine superare di 52 preferenze lo scrittore, già vincitore del Premio Campiello nel 2015.

Si è aggiudicata il terzo posto Sandra Petrignani con il suo ritratto di Natalia Ginzburg ne La corsara (Neri Pozza). Lia Levi, già vincitrice del Premio Strega Giovani 2018 con Questa sera è già domani (Edizioni E/O), ha mantenuto tutto il tempo uno spirito calmo ed è arrivata quinta con 55 voti. Anche Carlo D’Amicis non si aspettava colpi di scena con il suo triangolo erotico e ironico sul sesso de Il gioco (Mondadori) che ha scalato una posizione, quarto con 57 voti. 

Foto Twitter / Annalisa Nicoletti @annalisanicolet

Photo credits: Twitter

Commenti

commenti