Fabrizio Moro ricorda Stefano Cucchi allo stadio Olimpico: dure le parole dell’artista sul caso

0
60
Fabrizio Moro ricorda Stefano Cucchi all'Olimpico: le dure parole sul caso

Il cantautore Fabrizio Moro ha voluto ricordare durante il concerto allo stadio Olimpico di Roma Stefano Cucchi, il geometra romano deceduto durante la custodia cautelare dopo essere stato arrestato per droga. Per lui ha cantato la canzone “Fermi con le mani”, dedicata e scritta per Stefano nel 2011.

In un momento così difficile nel processo bis per la morte di Stefano Cucchi, il cantautore Fabrizio Moro, da sempre vicino alla storia del geometra romano deceduto il 22 ottobre del 2009 durante la custodia cautelare dopo essere stato arrestato per droga, ha voluto dedicare un momento particolare durante al suo concerto a Roma, presso lo Stadio Olimpico, al giovane. Nel 2011, scosso dalla storia e dal processo, scrisse la canzone “Fermi con le mani“, dedicata proprio a Stefano Cucchi. Un brano che il cantautore ha voluto riproporre e cantare durante il concerto proiettando sui maxi schermi la foto del ragazzo.

La sua storia ha un epilogo incompiuto dove il confine tra quello che si sa e quello che si fa finta di non sapere, è molto sottile – dice Fabrizio Moro introducendo il brano – Stefano è stato ‘violentato’ e lasciato solo a morire da uno Stato che spesso si dimentica dei suoi stessi figli“. Parole che hanno colpito tutti quella sera e che hanno raggiunto la sorella di Stefano, Ilaria Cucchi, che su Facebook scrive: “Una ragazza di nome Francesca mi scrive ora dall’Olimpico: ‘Sono al concerto di Fabrizio Moro. Abbiamo cantato tutti a gran voce “Fermi con le mani”! Ci tenevo a ricordarti che siamo in tanti con te e la tua famiglia!’. Grazie a tutti per esserci vicini – e rivolgendosi idealmente al fratello continua – Ste’ non te monta’ la testa però che al Ministro dell’Interno facciamo schifo“. Un chiaro riferimento ad alcune esclamazioni passate del leader della Lega Matteo Salvini, che in passato si era schierato contro la battaglia portata avanti dai familiari di Stefano Cucchi.

La sorella del giovane ci ha inoltre tenuto a ringraziare tutti e in particolare Fabrizio Moro con un altro post sul noto social, scrivendo: “Fabrizio Moro ha portato Stefano all’Olimpico. Grazie Fabrizio! Grazie Roma! Vi voglio bene!“.

LEGGI ANCHE: “PROCESSO STEFANO CUCCHI, EX MOGLIE TESTIMONIA IN AULA: INCASTRATO IL CARABINIERE”

Photo Credits Facebook