Colpo di scena a Madrid: Zidane si dimette e lascia il Real

A meno di una settimana dalla vittoria della terza Champions League, Zinedine Zidane annuncia a sorpresa in conferenza stampa che lascia la panchina del Real Madrid. Sotto shock il club e i tifosi.

“Ho preso la decisione di non essere più l’allenatore del Real Madrid, e l’ho detto al presidente. È un momento strano ma dovevo farlo adesso“. Zinedine Zidane annuncia così la propria decisione clamorosa, a sorpresa,di lasciare il Real”. È successo oggi 31 maggio. Il tecnico francese, ex Juve da giocatore, lascia la guida del Real Madrid dopo 878 giorni e 9 titoli vinti, tra cui 3 Champions consecutive.

Un ciclo strepitoso e forse irripetibile, che per Zizou è giunto al capolinea. “Il Real Madrid mi ha dato tutto e resterò sempre vicino ai questi colori. Per molti questa decisione non avrà senso, ma per me lo ha eccome”, ha dichiarato Zidane.

“Sono molto legato ai tifosi e ai giocatori che mi hanno dato tanto. Ma arriva un momento in cui… cos’altro potrei chiedere loro? È un momento senza dubbio duro, però è normale riflettere e fare il punto della situazione dopo tanti successi e tanti traguardi raggiunti. La mia scelta è frutto di un logorio inevitabile, naturale, e preferisco chiudere in bellezza. Non sono stanco di allenare e non sto cercando un’altra squadra, semplicemente si è chiuso un capitolo“.

Photo credits: Twitter

Commenti

commenti