Punto Basoccu: cellulite, lotta a tutto campo

Velvet Mag ha l’onore di ospitare il Prof. Giulio Basoccu (affermato chirurgo plastico che vanta migliaia di interventi estetici e la fiducia di numerose personalità politiche e pubbliche) per una rubrica speciale.

Mi ha colpito Ashley Graham, la più famosa e celebrata delle modelle curvy. Ha lanciato una linea di beachwear con le sue foto non ritoccate con photoshop. Sì, insomma, con tutte le imperfezioni di cellulite e buccia d’arancia in vista. Una scelta coraggiosa che è diventata un inno rivolto a tutte le donne a piacersi così come sono. Ma la cellulite non piace a nessuna donna. La cellulite colpisce dieci donne su dieci. E’ una condizione cronica infiammatoria del derma di alcune zone del corpo che presentano ritenzione idrica. In vista dall’estate sono in tantissime che si stanno rivolgendo al chirurgo per sottoporsi a trattamenti di medicina estetica; ma la lotta alla cellulite richiede un approccio a tutto campo: lo sport, che aumenta la circolazione e attiva il metabolismo, e un’alimentazione corretta, povera di sali e di grassi, unita al consumo di molta acqua, sono fondamentali.

Comunque per rispondere alle vostre innumerevoli domande sui trattamenti di medicina estetica contro la cellulite parlerei di: carbossiterapia, mesoterapia, MC1, pressoterapia e microterapia.

Sono dunque molti i trattamenti indicati da iniziare in questo periodo. Tutti mirano a mobilizzare una quota di grasso in eccesso e a migliorare il drenaggio linfatico per eliminare la ritenzione idrica. Ci sono terapie chimiche come la mesoterapia con cui si introducono sostanze drenanti o lipolitiche, terapie che aumentano il metabolismo cellulare come la carbossiterapia e terapie con macchinari che esercitano un’azione meccanica dall’esterno sul derma. Quanto agli sport non ce ne sono alcuni migliori di altri, salvo le attività in acqua che effettuano anche un massaggio linfodrenante.

Photo Credits Facebook

Commenti

commenti