Trump e Kim, il 12 giugno 2018 storico incontro a Singapore

L’incontro tra il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, e il leader nordcoreano, Kim Jong-un, si terrà a Singapore il 12 giugno prossimo.

Lo ha reso noto lo stesso Trump su Twitter: “Cercheremo entrambi di renderlo un momento molto speciale per la pace nel mondo!“. Questa mattina, 10 maggio, il Presidente Trump aveva accolto i tre cittadini statunitensi rilasciati ieri dalla Corea Del Nord. I tre uomini sono arrivati alle 8 di oggi presso la base militare di Andrews, a pochi chilometri da Washington, e all’aeroporto c’era proprio Trump pronto ad accoglierli. I tre sono in buone condizioni di salute, ma saranno comunque controllati da medici statunitensi. Trump e la First Lady Melania sono saliti a bordo dell’aereo subito dopo l’atterraggio e ne sono usciti pochi minuti dopo insieme ai tre uomini.

Vogliamo esprimere la nostra più profonda gratitudine verso il governo degli Stati Uniti, il presidente Trump, il segretario di Stato Mike Pompeo e tutte le persone degli Stati Uniti per averci riportato a casa. Ringraziamo Dio e le nostre famiglie e i nostri amici che hanno pregato per il nostro ritorno. Queste le prime dichiarazioni rilasciate dai tre cittadini, ora liberi dopo aver trascorso decine di mesi da condannati ai lavori forzati in Corea Del Nord.

Dopo il rilascio e il decesso nel giro di pochi giorni dello studente Otto Warmbier, condannato a 15 anni di carcere in Corea del Nord per avere rubato un poster di propaganda politica da un hotel, erano ancora tre i cittadini statunitensi detenuti da Kim Jong-un: i docenti universitari Kim Sang-duk e Kim Hak-song, e il sudcoreano naturalizzato statunitense Kim Dong-chul, condannato nell’aprile 2015 a 10 anni di lavori forzati con l’accusa di spionaggio.

Photo credits: Twitter

Commenti

commenti