Omicidio Pamela Mastropietro, pm smentisce la confessione shock di Oseghale

La Procura di Macerata smentisce quanto raccontato da Osegnale alla compagna durante un colloquio intercettato in carcere. Dagli accertamenti è impossibile che ad effettuare tale brutalità sulla 18enne possa essere stata una sola persona in così poche ore.

Innocent Oseghale, uno dei tre nigeriani arrestati per l’omicidio di Pamela Mastropietro, la 18enne romana uccisa e fatta a pezzi a Macerata e il cui cadavere è stato minuziosamente pulito e riposto in due valigie, avrebbe confessato alla compagna di aver compiuto da solo l’efferato delitto. “Sono stato io e ho fatto tutto da solo“, sarebbero queste le parole pronunciate dall’uomo nel colloquio intercettato in carcere. La Procura di Macerata, che si occupa delle indagini riguardanti la terribile morte, ha smentito nelle ultime ore quanto rivelato da alcuni media.

Per il Procuratore Giovanni Giorgio quanto emerso dalla stampa sono notizie destituite di ogni fondamento. A riportarlo è Il Fatto Quotidiano che mette in luce quanto sostenuto dalla Procura di Macerata: un uomo da solo non sarebbe mai riuscito a sezionare in maniera così precisa e minuziosa, in poche ore, il corpo di Pamela Mastropietro. A sostegno di questa tesi vi è anche il fatto che quando gli investigatori hanno fatto irruzione nell’appartamento dell’orrore di Via Spalato non abbiano trovato nulla fuori posto: tutto era pulito e soltanto con il luminol si è riusciti a trovare sul balcone, sulla lavatrice e nel soggiorno le tracce di sangue.

Stando agli esiti dell’autopsia Pamela Mastropietro è stata prima colpita alla testa con un oggetto contundente o caduta su un corpo smussato mentre era intorpidita dall’assunzione in vena di eroina, successivamente è stata accoltellata al torace con una lama che è penetrata fino al fegato. Al momento restano indagati in carcere con l’accusa di omicidio, vilipendio, distruzione e occultamento di cadavere Innocent Oseghale, Desmond Lucky e Lucky Awelima. Vi è inoltre anche un quarto indagato che è però a piede libero.

LEGGI ANCHE: “PAMELA FATTA A PEZZI, L’INTERCETTAZIONE SHOCK DEL PUSHER. ECCO COSA HA DETTO”

Photo Credits Facebook