Caserta, violentissima tromba d’aria: 8 feriti, uno è grave

Almeno otto persone sono rimaste ferite, una in modo grave, a causa della violenta tromba d’aria abbattutasi nella serata di ieri 12 marzo nella zona sud di Caserta. Si tratta soprattutto di abitanti di San Nicola la Strada, comune tra i più danneggiati, sorpresi in auto o a piedi dalla tromba d’aria, e colpiti da oggetti o detriti, o coinvolti in incidenti stradali.

Sette degli 8 feriti avrebbero riportato fratture agli arti e contusioni, mentre è in gravi condizioni all’ospedale di Caserta un giovane di 19 anni, straniero, che era all’interno di una roulotte a Marcianise quando è sopraggiunta la tromba d’aria che ha investito in pieno il mezzo. I danni sono ingenti. Le aree più colpite sono quelle di Recale, San Nicola la Strada, San Marco Evangelista e Maddaloni.

La tromba d’aria ha abbattuto alberi, pali della luce, segnali stradali, cartelloni pubblicitari, insegne di negozi. Molti gli alberi caduti sulle strade bloccando la circolazione. Ci sono stati problemi anche in autostrada: un autocarro senza conducente a bordo si è ribaltato in un’area di servizio.

E sei roulotte sono volate via da un rimessaggio e si sono schiantate nei pressi del casello di Caserta Sud, alcune auto sono state colpite e una persona è rimasta ferita in modo lieve. Alcune zone di Caserta sono rimaste senza corrente. I tetti di un certo numero di abitazioni sono stati scoperchiati e ringhiere sono state sradicate dalla forza del vento. Decine gli interventi dei vigili del fuoco.

Photo credits: Twitter