New York, elicottero precipita nell’East River: è strage

Un elicottero con sei persone a bordo è caduto nello stretto marittimo dell’East River a New York, vicino alla Roosevelt Island. Cinque passeggeri sono rimasti uccisi, soltanto il pilota è sopravvissuto. I sommozzatori dei vigili del fuoco sono intervenuti per i soccorsi, insieme alla polizia.

L’elicottero è precipitato attorno alle 19. Salvo solo il pilota. Il proprietario dell’elicottero è il gruppo turistico Liberty, secondo quanto riporta il sito web del TgCom24. L’incidente è avvenuto poco dopo le 19 locali (mezzanotte in Italia).

Alcuni testimoni oculari, che hanno postato foto e video sui social media, hanno riferito di aver visto un elicottero rosso abbassarsi velocemente (nella foto in alto) verso il bacino d’acqua schiantandosi e inabissandosi, dopo un incendio nella parte posteriore.

Immediati i soccorsi, con l’arrivo di una piccola flotta di natanti e squadre di sommozzatori. Il mezzo era un Eurocopter AS350, un elicottero con un solo motore leggero che può trasportare sino a sei persone. Non si conoscono le cause dell’incidente, accaduto all’altezza della Gracie Mansion, la residenza ufficiale del sindaco della Grande Mela. A indagare sarà il National Transportation Safety Board.

I soccorsi dopo l’inabissamento dell’elicottero in acqua a New York

Photo credits: Twitter