Il jet si schianta dopo l’addio al nubilato: morte la figlia di un magnate e le sue amiche

Dopo allegre giornate di festa stava tornando a casa da Dubai insieme alle sue 7 amiche. Era volata negli Emirati Arabi per festeggiare il suo addio al nubilato in vista delle nozze già fissate a fine mese. Ma il jet privato su cui la 28enne turca Mina Basaran stava viaggiando con le compagne non è mai atterrato a Istanbul…

Il veivolo è improvvisamente sparito dai radar. Poco dopo il ritrovamento e la notizia, come riporta un articolo sul sito web del Giornale: il jet si era schiantato su una montagna della provincia sudoccidentale di Chahar Mahal-Bakhtiari, in Iran. Le otto ragazze sono morte, insieme ai tre membri dell’equipaggio.

Le squadre di soccorso sono riuscite ad arrivare sul luogo dello schianto solo alcune ore dopo il disastro a causa delle forti piogge e hanno confermato di aver trovato 11 corpi tra i rottami del jet ancora in fiamme. Figlia di Huseyn Basaran, finanziere e imprenditore noto in Turchia, Mina aveva pubblicato, il giorno prima dell’incidente, un’immagine che la ritrae felice con le amiche durante la sua festa di addio al nubilato.

Oltre alla foto scattata al lussuoso “One and Only Royal Mirage” (in alto), la giovane aveva postato sui social media anche un ultimo video del soggiorno a Dubai: mostra lei e le amiche mentre si divertono al concerto della cantante Rita Ora in un famoso nightclub della città. Sulle cause dell’incidente sono al lavoro le autorità iraniane. Secondo fonti anonime citate dai media locali, il pilota avrebbe segnalato un problema e chiesto alla torre il permesso di scendere di quota, poco prima che l’aereo sparisse dai radar.

Photo credits: Twitter