Apple, è arrivata la soluzione al bug che fa crashare gli iPhone

Apple ha risolto il bug del carattere della lingua indiana Telugu in grado di mandare in crash gli iPhone e tutti i dispositivi dell’azienda di Cupertino. A disinnescare l’eventuale ricezione del carattere, in grado di crashare l’applicazione dove spuntava (da Facebook Messenger a WhatsApp passando per Twitter etc.) e, nei casi più gravi, di mandare in bootloop l’intero sistema operativo, è arrivato l’aggiornamento di iOS 11.2.6 (per iPhone e iPad). Per gli altri dispositivi si tratta delle versioni macOS 10.13.3, tvOS 11.2.6 e watchOS 4.2.3. Appena emersa la problematica, diffusa in tutto il mondo, Apple aveva preannunciato l’arrivo di un minor update in grado di neutralizzare il bug, in attesa del nuovo iOS 11.3 atteso in Primavera. Ora, l’azienda di Cupertino è passata ai fatti. Nelle scorse ore era scattato una sorta di malevolo tweetstorm, con gli utenti che diffondevano consapevolmente il font per mandare in crash i dispositivi degli altri. 

L’allarme bug in casa Apple sembra essere cessato. L’azienda di Cupertino ha risolto il bug del carattere della lingua Telugu (una lingua parlata da circa 70 milioni di persone in India) che, apparendo sull’iPhone (e in qualunque altro dispositivo dell’azienda), era in grado di mandare in crash l’applicazione (Facebook Messenger, WhatsApp etc) e, nell’eventualità più grave, anche di mandare in bootloop l’intero sistema operativo.

Il nuovo aggiornamento di iOS 11.2.6 (per iPhone e iPad) rilasciato da Apple contiene un ‘fix’ capace di neutralizzare l’eventuale ricezione del carattere. Per gli altri dispositivi Apple, il nuovo aggiornamento è nelle versioni macOS 10.13.3, tvOS 11.2.6 e watchOS 4.2.3.

Appena emersa la problematica, Apple aveva preannunciato l’arrivo di un minor update in grado di neutralizzare il bug, in attesa del nuovo iOS 11.3 atteso in Primavera. Ora, l’azienda di Cupertino ha mantenuto fede al proposito. Nelle scorse ore era scattato una sorta di malevolo tweetstorm, con gli utenti che diffondevano consapevolmente il font per mandare in crash i dispositivi degli altri.

LEGGI ANCHE: ALLARME APPLE: ECCO IL BUG CHE FA CRASHARE IPHONE, MAC E IPAD

Photo credits: Twitter