Domenica 11 febbraio, le prime pagine dei giornali

Da Repubblica alla Stampa e al Fatto Quotidiano, e da Libero al Secolo XIX, ecco come i quotidiani presentano le principali notizie di giornata.

Le prime pagine dei giornali di oggi 11 febbraio dedicano i titoli principali ai fatti di Macerata. Da punti di vista diversi e anche opposti i quotidiani raccontano del corteo antifascista, per il quale si temevano scontri e incidenti, che si è svolto grazie alla partecipazione di migliaia di persone. Non sono mancati, purtroppo, assurdi e offensivi cori che inneggiavano alle foibe, proprio nel Giorno del Ricordo delle vittime italiane di quella operazione di pulizia etnica. Segnaliamo, a questo proposito il commento su Repubblica: “Foibe i cori offendono la storia“. Per la morte di Pamela Mastropietro, 18 anni, sono fermati e indagati per omicidio in tre: tutti nigeriani. Mentre Luca Traini, il 28enne di simpatie neonaziste che ha sparato alle persone di colore per strada “per vendetta” è in carcere. Infine Sanremo: Ermal Meta e Fabrizio Moro vincono l’edizione numero 68, anche se, spiega Silvia Truzzi sul Fatto Quotidiano: “L’unico vincitore alla fine resta Claudio Baglioni“. Buona lettura.

Da Repubblica alla Stampa e al Fatto Quotidiano, e dal Messaggero al Secolo XIX, ecco come i quotidiani presentano le principali notizie di giornata.

Da Repubblica alla Stampa e al Fatto Quotidiano, e dal Messaggero al Secolo XIX, ecco come i quotidiani presentano le principali notizie di giornata.

 

 

Commenti

commenti