La nuova monoposto Formula E sembra la BatMobile

La nuovo monoposto Formula E per la stagione 2018-2019 è stata ufficialmente svelata e sembra arrivare dritta dritta da Gotham City. I paragoni con la BatMobile, infatti, sono tantissimi! Dal vivo, la nuova tipologia di vetture che correranno il Mondiale in Formula E sarà presentata il 6 marzo a Ginevra. Il CEO della Formula E, Alejandro Agag, ha dichiarato: “Questa monoposto rappresenta il futuro delle corse. Al suo debutto, la Formula E voleva rappresentare una rivoluzione nell’ambito del motorsport e le nuove vetture sono l’emblema di questo cambiamento. Le vetture saranno più veloci e vanteranno un’autonomia doppia rispetto alle monoposto precedenti. Non vedo l’ora di vedere queste macchine in pista”. Tra le caratteristiche, spiccano la copertura delle ruote anteriori ed il generoso diffusore al posteriore. Tutti i dettagli…

La nuova tipologia di di vetture che correranno il Mondiale di Formula E nella stagione 2018/2019 è stata svelata. A colpire è il design avveniristico, che ricorda la famosa BatMobile. Tra le principali caratteristiche spiccano la copertura delle ruote anteriori ed il generoso diffusore al posteriore. Le nuove monoposto di Formula E adotteranno Halo, la protezione per la testa del pilota che farà il suo debutto anche in Formula 1 nella prossima stagione. Attorno al dispositivo, ci sarà un anello di illuminazione

Il CEO della Formula E, Alejandro Agag, ha dichiarato: “Questa monoposto rappresenta il futuro delle corse. Al suo debutto, la Formula E voleva rappresentare una rivoluzione nell’ambito del motorsport e le nuove vetture sono l’emblema di questo cambiamento. Le vetture saranno più veloci e vanteranno un’autonomia doppia rispetto alle monoposto precedenti. Non vedo l’ora di vedere queste macchine in pista”.

Il presidente della FIA Jean Todt ha aggiunto: “Sono sicuro che tutti apprezzeranno l’aspetto futuristico delle monoposto. Sono molto orgoglioso del contribuito della FIA allo sviluppo delle vetture. Non vedo l’ora di svelare dal vivo la monoposto a Ginevra il 6 marzo”.

Photo credits: Twitter

Commenti

commenti