Instagram, dalla notifica degli screenshot all’ultimo accesso: le novità

Instagram si prepara ad avviare una rivoluzione con importanti novità che cambieranno per sempre il modo d’uso degli utenti del social network. Tra le nuove feature in arrivo, spiccano le Storie Testuali chiamate ‘Typo’, l’introduzione delle Gif nelle Stories, la notifica degli screenshot effettuati nelle Storie, la segnalazione dell’ultimo accesso dell’utente e lo shop. Ecco tutti i dettagli sulle nuove caratteristiche in arrivo sul social network…

Appassionati di Instagram, stanno per arrivare alcune novità che rivoluzioneranno il vostro modo di utilizzare il social network. Le principali nuove feature di Instagram sono essenzialmente cinque: la prima, si chiama ‘Type‘ ed è un nuovo tipo di ‘Storia’ testuale. Sarà infatti possibile creare Instagram Stories di solo testo, personalizzando font, colori e sfondo.

La seconda novità è rappresentata dall’introduzione delle Gif nelle Stories: per caricarle, basterà cercarle e selezionarle nel menù a tendina dove sono anche adesivi ed emoji. Un’altra novità destinata a creare scalpore è invece la notifica degli screenshot: l’utente riceverà la segnalazione di chi ha ‘screenshottato’ la sua Storia. La quarta novità, che farà ancora più discutere, è la data d’accesso: con l’ultimo aggiornamento di Instagram, nella sezione dedicata ai messaggi diretti, sotto ai nomi degli utenti apparirà l’indicazione dell’ultima volta che gli stessi utenti si sono connessi. C’è una buona notizia: la funzione è disattivabile (basta andare su Impostazioni e deselezionare la voce ‘Mostra stato di attività’) ma come accade su WhatsApp, occultando il proprio dato, non sarà possibile vedere le informazioni degli altri.

La quinta e ultima principale novità di Instagram è destinata ad agevolare il lavoro dei vari influencer. Nei prossimi mesi, infatti, è previsto l’arrivo dello shop: ogni prodotto fotografato potrà essere taggato e collegato ad un e-commerce, consentendo così in questo modo agli utenti di poterlo acquistare direttamente dallo smartphone in pochi click.

Photo credits: Twitter

Commenti

commenti