Ford omaggia Steve McQueen: ecco la Mustang Bullitt 2018

Per festeggiare il cinquantesimo anniversario del film Bullitt con Steve McQueen, Ford ha deciso di presentare al Salone dell’Auto di Detroit 2018 la nuova Ford Mustang Bullitt 2018. Ecco tutte le caratteristiche della vettura…

Sono trascorsi cinquant’anni dal debutto al cinema del film Bullitt e Ford, per omaggiare una delle pellicole più iconiche di tutta la filmografia di Steve McQueen, ha deciso di presentare al Salone dell’Auto di Detroit 2018 una macchina ‘celebrativa’ del cinquantennale: la nuova Ford Mustang Bullitt 2018. La nuova vettura è stata svelata al fianco del modello originale utilizzato durante le riprese, di cui si erano perse le tracce pochi anni dopo l’uscita del film ma ritrovata ora da Ford. A portare sul palco il modello originale è stata Molly McQueen, nipote di Steve.

La Mustang Bullitt 2018 è sviluppata sulla base della Ford Mustang 2018 nella versione Premium e con pacchetto Performance e si distingue sotto il profilo estetico per la carrozzeria in Dark Highland Green identica a quella del film (in alternativa, è realizzata anche in tinta Shadow Black), per i cerchi in lega da 19 pollici, per la griglia frontale e per le cromature attorno ai finestrini.

La potenza del motore V8 da 5.0 litri è alzata fino a 475 CV e 570 Nm di coppia. Il cambio è manuale a sei marce (su questa versione non è presente l’alternativa automatica). La velocità massima dichiarata dalla Ford Mustang Bullitt è pari a 263 km/h. Il sistema di scarico attivo con terminali specifici, grazie ad una serie di valvole a farfalla, è in grado di far variare il sound del V8. Diversi gli optional a disposizione offerti da Ford per la nuova Mustang Bullitt: si va dalla sospensione magnetica regolabile ai sedili sportivi Recaro rivestiti in pelle passando per uno special pack che include il navigatore, i sedili elettrici e un impianto stereo di alta qualità. La nuova Mustang Bullitt arriverà negli Stati Uniti d’America in Primavera.

Photo credits: Twitter

Commenti

commenti