Donne allo stadio, ora è realtà: svolta storica in Arabia Saudita

Venerdì 12 gennaio resterà una giornata storica in Arabia Saudita: per la prima volta in assoluto le donne saranno ammesse negli stadi ad assistere ad alcune partite di calcio in diverse città del Paese. La notizia è riportata da Arab News.

SALONE AUTO PER SOLE DONNE

La decisione era stata annunciata lo scorso 29 ottobre, nell’ambito del processo di riforme avviate dal giovane principe ereditario, il 32enne Mohammed bin Salman, che ha già concesso alle donne – cona decisione anche in questo caso storica e senza precedenti – il permesso di guidare le automobili (l’11 gennaio si è svolto in Arabia Saudita un car show dedicato alle donne).

E ORA IN MIGLIAIA SUGLI SPALTI

L’Autorità Generale dello Sport saudita ritiene che le donne occuperanno 7.500 posti nel settore a loro riservato nello stadio internazionale di re Fahd a Riad. Allo stesso tempo, il capo della Federazione Saudita per i Media Sportivi, Raja Al Sulami, ha fatto sapere che 14 mila posti sono stati riservati alle donne nello stadio di Gedda.

INGRESSI SEPARATI

Secondo quanto scrive il sito web TrtWorld.com, per prepararsi al cambiamento, nel Paese sono state realizzate “sezioni di famigliasugli spalti per le donne, separate grazie ad apposite barriere dalla folla dei tifosi maschi. Gli stadi sono stati dotati anche di aree di preghiera femminili, servizi igienici e aree per fumatori, oltre a ingressi e parcheggi separati per le spettatrici.

SONO TANTI GLI UOMINI CONTRARI…

Mentre molti sudditi in Arabia Saudita hanno accolto con favore la decisione di consentire finalmente alle donne l’ingresso allo stadio, altri si sono mobilitati contro di essa sui social media. Un hashtag arabo su Twitter contro le donne che entrano negli stadi è apparso oggi in più di 50.000 tweet nell’arco di poche ore. In tanti hanno usato l’hashtag per scrivere che “il posto delle donne dovrebbe essere in casa”, affinché possano “concentrarsi sui figli” e “preservare la loro fede”, e non in uno stadio dove “la folla maschile frequentemente maledice e canta rumorosamente”.

Donne allo stadio, ora è realtà: svolta storica in Arabia Saudita

LEGGI ANCHE: ARABIA SAUDITA: FINALMENTE LE DONNE POTRANNO GUIDARE L’AUTO (E PERSINO ANDARE ALLO STADIO)

Photo credits: Twitter

Commenti

commenti