Alfa Romeo torna in Formula 1: sarà partner della Sauber

Il marchio Alfa Romeo, dopo un’assenza di oltre 30 anni, torna in Formula 1: il marchio di proprietà Fiat sarà partner della Sauber, la collaborazione prenderà il via già dalla prossima stagione. La partnership, che prevede una cooperazione strategica, commerciale e tecnologica tra Alfa Romeo e il Team Sauber F.1, consentirà lo scambio di conoscenze tecniche e ingegneristiche e offrirà nuove opportunità per le due organizzazioni all’interno della Formula 1 e non solo. Il Biscione diventerà anche lo sponsor principale della scuderia, il cui nome sarà Alfa Romeo Sauber F1 Team.

Grande svolta in casa Alfa Romeo: dopo un’assenza di oltre 30 anni, il marchio di proprietà Fiat tornerà in Formula 1 grazie ad una partnership con la Sauber che prenderà il via già dalla prossima stagione. La collaborazione, che prevede una cooperazione strategica, commerciale e tecnologica tra Alfa Romeo e il Team Sauber F.1, consentirà lo scambio di conoscenze tecniche e ingegneristiche, offrendo nuove opportunità per le due organizzazioni all’interno della Formula 1 e non solo. Il Biscione diventerà anche lo sponsor principale della scuderia, il cui nome sarà Alfa Romeo Sauber F1 Team.

Il CEO della Fiat (nonché presidente della Ferrari) Sergio Marchionne ha commentato così l’accordo Alfa Romeo-Sauber: “È un passo significativo nella ristrutturazione del marchio, che tornerà in F.1 dopo un’assenza di oltre 30 anni: è un marchio storico che ha contribuito a fare la storia di questo sport, che si unirà ad altre case automobilistiche presenti in Formula 1 e che beneficerà anche della condivisione di tecnologia e know-how strategico con un partner di esperienza indiscussa come la Sauber”.

“Gli ingegneri e i tecnici dell’Alfa Romeo, che hanno già dimostrato le loro capacità con Giulia e Stelvio, i modelli appena lanciati, avranno l’opportunità di mettere questa esperienza a disposizione del team Sauber e i tifosi avranno l’opportunità di supportare una casa automobilistica determinata a scrivere un nuovo entusiasmante capitolo nella sua storia sportiva unica e leggendaria”.

Photo credits: Twitter

Commenti

commenti