WhatsApp, messaggi vocali senza tenere premuto il microfono: ecco come fare

Importante novità nell’ultimo aggiornamento di WhatsApp: ora è possibile registrare i messaggi vocali senza dover necessariamente continuare a tenere premuto il tasto del microfono durante la registrazione. Ecco come fare: quando si registrerà un messaggio vocale, basterà premere sul pulsante del microfono e scorrere con la freccia verso l’alto per proseguire la registrazione senza continuare a toccare lo schermo. Il messaggio potrà poi essere interrotto o cancellato con un semplice tocco sul display. Un’altra novità importante prevista da WhatsApp riguarda i video di Youtube: quando si riceverà in chat un video di YouTube, sarà possibile far partire la riproduzione direttamente all’interno dell’applicazione, attraverso la modalità picture-in-picture integrata nell’app ‘verde’. Secondo quanto riportato da ‘wabetinfo’ su Twitter, questa nuova funzionalità, seppur annunciata, deve essere ancora attivata su WhatsApp.

WhatsApp cambia e nell’ultimo aggiornamento presentato nelle scorse ore propone un’interessante novità che riguarda una delle ‘feature’ più utilizzate dagli utenti: i messaggi vocali. Da ora sarà possibile inviare un messaggio vocale senza dover necessariamente tenere premuto il tasto del microfono. Ok, ma come fare?

Completata l’installazione dell’ultimo aggiornamento di WhatsApp, al momento di iniziare a registrare una nota vocale comparirà una freccia con indicazione verso l’alto. Scorrendola, si bloccherà la funzione di registrazione e si potrà continuare l’operazione senza ulteriori tocchi sullo schermo. Il messaggio audio potrà poi essere interrotto in qualsiasi momento, con un tocco sulla freccia blu di invio presente sul display. Ovviamente, sarà possibile anche eliminare quanto registrato, selezionando semplicemente il comando annulla.

Un’altra novità importante prevista da WhatsApp riguarda i video di Youtube: quando si riceverà in chat un video di YouTube, sarà possibile far partire la riproduzione direttamente all’interno dell’applicazione, attraverso la modalità picture-in-picture integrata nell’app ‘verde’. Secondo quanto riportato da ‘wabetinfo’ su Twitter, questa nuova funzionalità, seppur annunciata, deve essere ancora attivata su WhatsApp.

Photo credits: Twitter

Commenti

commenti