Francia, Tolosa: auto a tutta velocità contro gli studenti, 3 feriti. “Ho ricevuto ordini…”

Un uomo si è lanciato con la sua auto contro un gruppo di giovani nei pressi del liceo di Blagnac, vicino a Tolosa, in Francia: è quanto riferisce Bfm-tv parlando di 3 feriti, di cui 2 gravi. È accaduto venerdì 10 novembre. Non si tratterebbe di un attentato terroristico di matrice islamista ma dell’atto di uno squilibrato.

Notizia in aggiornamento

Ore 19:32 – I feriti sono tre studenti cinesi, due dei quali sono ricoverati in gravi condizioni. Il dramma è avvenuto alle 16 di oggi 10 novembre. Quando un’auto si è scagliata contro un gruppo di persone davanti al liceo Saint-Exupéry di Blagnac, nel dipartimento di Haute-Garonne, vicino Tolosa.

Ore 18:50 – Nelle indagini della polizia giudiziaria sull’episodio di Blagnac (Tolosa), “si privilegia la pista del profilo psichiatrico” del colpevole. Lo ha detto, a BFM-TV, il procuratore di Tolosa, Pierre-Yves Coilleau, lasciando intendere che si indaga per l’atto di uno squilibrato e non per terrorismo. L’uomo, ha detto Coilleau, “era noto alla giustizia, era stato condannato una decina di volte e gli era stato imposto un percorso, con obbligo di cura, che rispettava”. All’agente che lo ha arrestato, ha detto di aver maturato la sua azione “da circa un mese”.

Ore 18:30 – La radio France Bleu e il quotidiano Le Figaro citano fonti secondo cui l’uomo potrebbe avere problemi psicologici; si tratta tuttavia di informazioni ancora da confermare. Il conducente fermato, sempre secondo Le Figaro, sarebbe di origini asiatiche.

Il conducente dell’auto che si è lanciata contro degli studenti è stato fermato e ha detto di aver agito deliberatamente. Secondo le prime informazioni di Bfm tv, l’uomo non è schedato con la lettera ‘S’ degli individui a rischio radicalizzazione.

La polizia lo ha potuto fermare senza particolari difficoltà. Del caso si occupa la polizia giudiziaria di Tolosa. Secondo Europe 1, si tratta di un giovane di 28 anni, già noto alla polizia, che ha detto di aver “ricevuto ordini”.

Photo credits: Twitter

Commenti

commenti