“IBOX: la nostra vita 4.0” a Genova la mostra sul prossimo futuro

Dal 23 ottobre al 26 novembre il Palazzo della Meridiana (Genova) ospiterà la mostra “IBOX: la nostra vita 4.0”: in un luogo del passato una mostra del futuro, uno spazio storico dedicato all’innovazione tecnologica. Promossa da Giglio Group, la prima società di e-commerce 4.0 quotata in Borsa, e con la collaborazione di Banca Finnat Euramerica S.p.A., l’evento si struttura come un viaggio attraverso l’intero ecosistema digitale.

Quattro sale in cui ripercorrere gli ultimi dieci anni di progresso tecnologico per poi proiettarsi in un futuro che in pochi anni vedrà trasformato il nostro modo di vivere e lavorare.

 Alessandro Giglio, Chairman e Ceo di Giglio Group e ideatore della mostra, spiega: «C’è chi la definisce la quarta rivoluzione industriale, noi più semplicemente “la nostra vita 4.0”. I nostri stili di vita da qui a cinque anni verranno completamente stravolti, così come assisteremo alla trasformazione del mondo del lavoro e delle città. Assieme ai protagonisti della rivoluzione digitale a livello globale, analizzeremo le grandi opportunità e i grandi rischi che questa trasformazione comporta».

Il futuro che si delinea ha come dominus l’e-commerce, anzi, l’integrazione tra media ed e-commerce: in altre parole, IBOX, ossia la nuova piattaforma multicanale ideata dall’imprenditore genovese che ha reso possibile il “see now, buy now”. L’utente potrà acquistare con un semplice click il prodotto che vede in televisione o in un filmato, il tutto in tempo reale. L’e-commerce 4.0 potrà essere testata all’interno della mostra, in un’esperienza unica di fusione tra utente e consumatore.

Inoltre, nell’arco temporale della mostra, Palazzo della Meridiana ospiterà quattro tavole rotonde, ognuna delle quali avrà alla base la stessa domanda, “come cambierà la nostra vita nei prossimi cinque anni?”, ma in quattro settori diversi: finanza, industria, media e fashion. Le quattro declinazioni di questa innovazione digitale verranno analizzate e approfondite da ospiti e relatori secondo il calendario seguente: 27 ottobre la Finanza e il digitale, 10 novembre l’Industria e il digitale, 17 novembre il Digitale nell’era digitale e il 24 novembre il Fashion e il digitale.

In occasione dell’inaugurazione, il 23 ottobre, si discuterà insieme ai rappresentanti di varie istituzioni su come la città e la regione potranno essere interessate e plasmate dall’evoluzione digitale.

La mostra sarà aperta al pubblico dal martedì al venerdì dalle 12 alle 19 e il sabato, la domenica e i giorni festivi dalle 11 alle 19.

Commenti

commenti