Formula E a Roma: presentato il circuito all’Eur

Il 14 aprile 2018, a Roma, si correrà il primo gran premio di Formula E. La Capitale aprirà il calendario europeo, poi si andrà a Parigi, Berlino e a Zurigo per chiudere infine la stagione a New York e a Montreal. Il circuito dell’e-prix di Roma è stato svelato oggi, giovedì 19 ottobre 2017: sarà lungo due chilometri e 800 metri e, con 21 curve, si snoderà tra le strade del quartiere romano dell’Eur. La Formula E romana sarà trasmessa in chiaro dalle Reti Mediaset.

Il Gran Premio di Formula E a Roma si correrà il 14 aprile del 2018. L’e-prix nella Capitale aprirà il calendario europeo, poi le monoposte elettriche si sposteranno a Parigi, Berlino, Zurigo fino a concludere la stagione a New York, negli Stati Uniti d’America, e a Montreal, in Canada.

Il circuito dell’e-prix di Roma è stato svelato nella giornata di oggi, giovedì 19 ottobre 2017: sarà lungo due chilometri e 800 metri e, con 21 curve, si snoderà tra le strade del quartiere romano dell’Eur passando per alcuni luoghi simbolo della città come la Nuvola, il Palazzo dei Congressi, il Salone delle Fontane e l’Obelisco. Sarà Mediaset a trasmettere (in chiaro) la tappa romana della Formula E.

In occasione della presentazione odierna, quattro bolidi elettrici, partiti dal Colosseo, hanno raggiunto il quartiere dell’Eur dove si è tenuta la conferenza stampa di presentazione. Alla guida i campioni delle tre passate edizioni, Nelson Piquet (Panasonic Jaguar Racing), Sebastien Buemi (Renault e.dams) e Lucas di Grassi (Audi Sport Abt Schaeffler), assieme al pilota italiano Luca Filippi (Nio Formula E). La Sindaca di Roma Virginia Raggi ha dichiarato: “Non possiamo considerare la città di Roma come un museo a cielo aperto, Roma deve essere leader nel campo dell’innovazione. E la Formula È è un’occasione per dimostrare che è possibile. Non potevamo non accettare questa sfida: portare a Roma un grandissimo evento sportivo e una visione di mondo che è la nostra”. Poi, ha aggiunto scherzando: “Io alla guida di una monoposto? Inizio ad allenarmi”.

Photo credits: Twitter

Commenti

commenti