Stupro di Rimini: dichiarazioni shock del padre dei due violentatori minorenni [VIDEO]

Le telecamere di Matrix sono andate in esclusiva nella casa dei due minorenni marocchini del branco di Rimini, accusati di aver stuprato due donne: una ragazza polacca e una trans. Il programma di Canale 5 ha parlato con il padre del terribile gesto compiuto dai figli ai danni delle due vittime: “Speriamo che escano puliti e possano andare avanti con la loro vita e che perdano questa compagnia, perché sono ancora giovani“. L’uomo, che sta scontando sei mesi ai domiciliari per furto e per essere rientrato in Italia illegalmente, si dice dispiaciuto per le due vittime. Augura ai figli, una volta usciti dal carcere, di trovare un lavoro e di costruirsi una loro famiglia, chiudendo definitivamente con il passato. Purtroppo le vittime si porteranno per sempre dietro il ricordo e il dolore della violenza subita, neanche la condanna degli stupratori potrà cancellare ciò che è successo.

 

Photo e Video Credits Facebook

Commenti

commenti