Whatsapp, nuova truffa: attenzione ai testi colorati

Una nuova truffa sta circolando negli ultimi giorni su WhatsApp: un messaggio d’avviso sulla possibilità di personalizzare la popolare applicazione di messaggistica con nuovi colori per i testi nasconde in realtà un pericolo virus. L’allarme è stato lanciato sulla pagina Facebook Commissariato di PS Online – Italia  “WHATSAPP. Come è già successo per le nuove emoji e gli sfondi colorati adesso è la volta dei testi colorati. Ricordiamo che tutte le nuove funzionalità di Whatsapp sono presenti esclusivamente negli aggiornamenti che periodicamente vengono licenziati dai gestori della piattaforma. #essercisempre”. Ecco come funziona la truffa e come è possibile evitare di correre rischi…

Nuovo allarme per tutti gli utenti iscritti a WhatsApp: già da qualche giorno sta circolando sulla popolare applicazione di instant messaging un messaggio che avverte della possibilità di personalizzare l’app di messaggistica utilizzando i testi colorati (funzione non disponibile sulla piattaforma). Il messaggio, in realtà, riconduce ad un link che nasconde un pericoloso virus.

L’allarme truffa è stato lanciato sulla pagina Facebook Commissariato di PS Online – Italia e segue quello già riguardante il pericolo truffe sulle nuove emoji e sugli sfondi colorati. Questo il messaggio che, attraverso il link, riconduce al virus: “Ciao, hai già visto?… Ora puoi chattare con i tuoi amici su WhatsApp con i testi colorati, io ho già attivato”. Se si clicca sul link riportato nel messaggio, si attivano costosi abbonamenti a pagamento sul cellulare della vittima della truffa e si alimenta la pericolosa Catena di Sant’Antonio.

La pagina Facebook Commissariato di PS Online – Italia si raccomanda nel suo messaggio: “WHATSAPP. Come è già successo per le nuove emoji e gli sfondi colorati adesso è la volta dei testi colorati. Ricordiamo che tutte le nuove funzionalità di Whatsapp sono presenti esclusivamente negli aggiornamenti che periodicamente vengono licenziati dai gestori della piattaforma. #essercisempre”.

Photo credits:  Twitter

Commenti

commenti