Giovedì 10 agosto, le prime pagine dei giornali

Dal Corriere alla Repubblica alla Stampa, e dal Fatto al Messaggero, ecco come i quotidiani presentano le principali notizie di giornata.

Le prime pagine dei giornali di oggi, 10 agosto, dedicano i titoli più importanti alla strage di mafia in Puglia. Un crimine particolarmente efferato, avvenuto vicino Foggia, poiché oltre un boss e il suo autista, gli assassini hanno trucidato spietatamente, rincorrendoli per i campi, due contadini, involontari testimoni di quanto accadeva. L’Italia scopre così a pochi giorni dal Ferragosto 2017 la mafia del Gargano, finora ben nota, ma solo agli addetti ai lavori o poco più. Da Repubblica segnaliamo il pezzo d’apertura “Niente soccorsi il papà muore. ‘Troppe falle nel nuovo 112’“, circa i problemi, che appaiono drammatici, di funzionamento del nuovo servizio di numerazione unica per le emergenze di ogni tipo, il 112 appunto, il quale riassorbe il 118 e col tempo riassorbirà anche il 113, il 115 e gli altri numeri. Dal Fatto Quotidiano, infine, “Le barche e le ville pignorate: Vacchi ha smesso di ballare“, sulla parabola del fenomeno social Gianluca Vacchi. Buona lettura.

Giovedì 10 agosto, le prime pagine dei giornali

Giovedì 10 agosto, le prime pagine dei giornali

Giovedì 10 agosto, le prime pagine dei giornali

Giovedì 10 agosto, le prime pagine dei giornali

Giovedì 10 agosto, le prime pagine dei giornali

 

 

Commenti

commenti