Roma, murale di Totti sfregiato dai vandali. Le immagini shock

Una scritta stupida e incomprensibile: “Totti mafia capitale”. Così è stato rovinato il murale dedicato a Francesco Totti a Roma, a Porta Metronia.

Imbrattato nella notte fra ieri 1 e oggi 2 agosto il murale dedicato a Francesco Totti, a Porta Metronia, a Roma. “Totti mafia capitale” riporta la scritta dei vandali sul dipinto dedicato all’ex capitano giallorosso. “Chi ha imbrattato e deturpato è semplicemente un vandalo, non c’entra il tifo o lo sport. Qui c’è una dinamica di cultura civica ed educazione” è il commento del presidente del Coni, Giovanni Malagò.

Il capitano giallorosso come è noto si è ritirato dal calcio giocato con la fine del campionato a maggio. “È finita la prima parte della mia vita da calciatore, ora ne inizia una più importante da dirigente – aveva dichiarato Francesco nella prima intervista da nuovo dirigente della Roma, concessa a Roma Tv.  -. La affronto con la stessa testa e voglia di dare una grande mano grazie alla mia esperienza”.

“Cercherò di mettermi a disposizione, ci vorrà del tempo per capire bene in quale ruolo consacrarmi – aveva spiegato l’ex numero 10 alla tv di Trigoria -. Il mio futuro lo immagino roseo. Ho sempre pensato da calciatore, ora volto pagina”.

Il murale dedicato a Totti a Porta Metronia a Roma, prima di essere rovinato dai vandali

Photo credits: Twitter

 

Commenti

commenti