Shock in politica: Beppe Grillo sta per lasciare il Movimento Cinque Stelle. Ma lui smentisce

Dopo averlo letteralmente inventato e lanciato fino ai clamorosi successi politici di questi ultimi anni, Beppe Grillo sarebbe sul punto di abbandonare al suo destino la sua creatura: il Movimento Cinque Stelle. Tutto il potere a Davide Casaleggio. Ma arriva la smentita rabbiosa del leader.

AGGIORNAMENTO ORE 12:52 – “L’articolo apparso ieri su Il Giornale a firma di Giampiero Timossi è totalmente falso, un fake come altri dello stesso giornalista […] Lo stile è sempre lo stesso: notizie inventate e virgolettati falsi spacciati come retroscena senza nessuna verifica. Per questa gente gli asini volano”. E aggiunge: “Quello con il MoVimento 5 Stelle per me è un rapporto siamese, inscindibile, indissolubile. Come ogni membro della nostra comunità mi impegnerò finchè avrò forza per il nostro Paese e per il MoVimento 5 Stelle e invito ognuno di voi a fare altrettanto. Da qui alle politiche nessuno può permettersi passi indietro. Avremo bisogno di tutta la nostra intelligenza, tutto il nostro entusiasmo e tutta la nostra forza”. Così Beppe Grillo ha smentito sul suo blog, oggi 17 luglio, di essere sul punto di lasciare il M5S. Ma il giallo resta. Le voci che da mesi danno Beppe affaticato e desideroso di tornare a fare il comico non sembrano essere inventate.

La notizia è riportata in un articolo di Marco Zonetti su Affari Italiani. In realtà del fatto che Beppe sia stanco se ne parla da tempo. Tonerà a fare il comico? Questa volta sembra proprio di sì. Grillo ormai ne avrebbe abbastanza non solo della complessità e delle “rogne” della politica, ma anche delle beghe interne al Movimento. Il divorzio dal Movimento Cinque Stelle sarebbe consensuale, nel senso che Davide Casaleggio – il figlio del leader carismatico Gianroberto, scomparso lo scorso anno – è pronto a mettersi al 100% al timone della nave (di fatto già lo è).

Dopo le elezioni amministrative dello scorso giugno, finite in maniera catastrofica, Davide Casaleggio avrebbe litigato, secondo i rumors, con Grillo. In un movimento diventato partito a tutti gli effetti, che corteggia Confindustria, Mediobanca, e a quanto sembra anche l’ex ministro dell’Economia di Berlusconi, Giulio Tremonti, non sembra più esserci posto per Beppe che si scaglia contro la “casta”.

Secondo Giampiero Timossi del Giornale “Beppe è stanco, vorrebbe tornare a fare il comico a tempo pieno, dicono gli amici, da Genova a Milano”. Timossi racconta un aneddoto: “Giovedì scorso, negli uffici milanesi della Casaleggio girava un video: Grillo seduto sul palco di Palermo, durante il lancio della candidatura di Giancarlo Cancelleri a presidente della Regione Sicilia, la terza d’Italia, test fondamentale per tutte le forze politiche. “Guardate Beppe, è immenso: gli altri parlano e lui seduto sul palco fa il mattatore, tra un gruppo di bellissime ragazze”, commentavano divertiti nella stanze di via Morone 6. La realtà però sembra ormai ben diversa. Per il mattatore sono gli ultimi momenti di passione “movimentista”: il cuor suo vorrebbe scappare. Per restare sui palcoscenici. Ma da comico, come ha sempre fatto.

Shock in politica: Beppe Grillo sta per lasciare il Movimento Cinque Stelle

Davide Casaleggio, di fatto il nuovo capo del Movimento Cinque Stelle

Photo credits: Twitter, Facebook

Commenti

commenti