Allarme bomba al ritiro del Real Madrid: evacuato il campus Ucla

Un allarme bomba al campus dell’Ucla, l’Università della California, dove il Real Madrid sta svolgendo la prima parte della preparazione estiva durante la sua permanenza a Los Angeles, ha provocato l’immediata evacuazione della struttura.

Notizia in aggiornamento

Il campus è stato evacuato questa notte (le ore 22 locali, le 7 del mattino italiane) per motivi precauzionali a causa di un pacco sospetto trovato nelle strutture ricreative, come riportano i media statunitensi. I responsabili hanno chiesto a tutti di evacuare la zona, mentre le autorità hanno fatto evacuare tre dormitori ”solo a scopo precauzionale”, dopo aver ricevuto una minaccia per telefono, come ha spiegato il portavoce dell’università Brian Haas.

Alle 22:00 sono cominciati ad arrivare i primi avvertimenti attraverso i social network: “La collina è sotto emergenza si prega di evacuare lo Stadio Drake“. Centinaia di studenti immediatamente hanno inoltrato l’avvertimento in rete, spiegando che erano stati invitati a lasciare le loro stanze ed erano stati raccolti sui gradini di una delle strutture sportive all’aperto del campus.

In una delle strutture del campus di Ucla il Real Madrid ha svolto il suo primo allenamento e questo pomeriggio, alle 17:00 ora spagnola, è prevista la seconda sessione, a meno di ulteriori novità. Presso la stessa università si sta preparando anche il Manchester United di Jose Mourinho.

Allarme bomba al ritiro del Real Madrid: evacuato il campus Ucla

Photo credits: Twitter

Commenti

commenti