Mestre, duplice omicidio in casa: uccisi un uomo e una donna

Un uomo e una donna sono stati uccisi nelle prime ore del mattino di domenica 18 giugno in un’abitazione a Chirignago, Mestre. Si tratta di un italiano e di una cittadina straniera di nazionalità russa. Sul luogo dell’assassinio sono intervenute le volanti, la squadra mobile e la polizia scientifica. Il presunto autore del duplice omicidio ha telefonato attorno alle 3 di notte alla polizia confessando il fatto e si è consegnato alle forze dell’ordine senza opporre resistenza. Il presunto omicida, un cittadino italiano, sarebbe in stato confusionale. La causa scatenante della violenza contro le due vittime non è ancora state chiarita. Secondo una prima ricostruzione degli investigatori, l’assassino avrebbe prima cercato di drogare le due vittime e, poi, li avrebbe colpiti con violenza accanendosi in particolare sull’uomo, che presenterebbe evidenti segni di bastonate.

Duplice omicidio in casa a Chirignago, sulla terraferma veneziana, nelle prime ore del mattino di domenica 18 giugno 2017: due persone – una donna di nazionalità russa e un cittadino italiano – sono state uccise nella notte all’interno di un’abitazione alla periferia di Mestre. Sul luogo dell’assassinio sono intervenute le volanti, la squadra mobile e la polizia scientifica.

La svolta nelle indagini è arrivata in breve tempo: il presunto autore del duplice omicidio, attorno alle 3, ha telefonato alla polizia confessando il fatto e si è consegnato alle forze dell’ordine senza opporre resistenza. Il presunto omicida – stando a quanto riportato da ‘corrierequotidiano’ si tratterebbe di un cittadino italiano – sarebbe in stato confusionale.

Secondo una prima ricostruzione degli investigatori che stanno indagando sulla vicenda che ha scosso la tranquillità della cittadina veneta, l’assassino avrebbe prima cercato di drogare le due vittime e poi li avrebbe colpiti con violenza, accanendosi in particolare sull’uomo (che, secondo quanto riferito da ‘corrierequotidiano’, presenterebbe sul corpo evidenti segni di bastonate). Gli investigatori stanno cercando di capire la causa scatenante della violenza contro le due vittime.

Photo credits: Twitter

 

Commenti

commenti