In Libreria

Questa settimana la rubrica di Velvet News “In Libreria” consiglia cinque novità editoriali: la storia di una donna che impara a diventare madre; amori e passioni vissuti attraverso incontri e…libri; la gioia di vivere raccontata da una grande scrittrice; i racconti di uno dei più grandi registi del Novecento; le indimenticabili vacanze di una ragazza che compie 18 anni…

Le mamme ribelli non hanno paura di Giada Sundas

Le mamme ribelli non hanno paura Giada SundasIn una calda giornata di agosto, all’improvviso Giada si è ritrovata a essere madre. Perché è vero che ha cominciato a esserlo quando quel piccolo cuore batteva dentro di lei, ma solo quando l’ha stretta tra le braccia quella vita è esistita davvero. Un attimo prima Giada era una persona, un attimo dopo un’altra completamente diversa, e per sempre: una madre. Da quel giorno ha studiato tutti i manuali esistenti in commercio, ha ascoltato ogni consiglio, ha parlato con medici e ostetriche. Affinché Mya, il suo dono più prezioso, fosse al sicuro, protetta, amata. Eppure non sempre tutto andava com’era scritto in quei libri.

 

 

 

 

La libreria degli amori impossibili di Elisabetta Lugli

Anna vive a Torino e lavora alla Stella Polare, una libreria che offre ai suoi lettori una scelta di libri ricercati e raffinati. Quel posto le piace, nonostante le stranezze di Adele, la ricca proprietaria dal carattere brusco, a volte quasi ostile. Per il resto, la vita di Anna si divide tra una stramba famiglia, amiche eccentriche e una storia d’amore che non è mai davvero decollata. La sua routine s’interrompe quando, una mattina, legge sul giornale locale che Claudia, la sua migliore amica ai tempi dell’università, che non vede da molti anni, ha avuto un incidente. Combattuta sul da farsi, decide alla fine di andare a trovarla, non sospettando che quell’incontro possa cambiare la sua vita…

 

 

 

Il ministero della suprema felicità di Arundhaty Roy

Su un marciapiede di cemento un neonato compare all’improvviso, appena dopo la mezzanotte, in una culla di rifiuti… “Nessun angelo cantò, nessun uomo saggio portò doni, ma un milione di stelle apparvero a Oriente ad annunciare la sua venuta.” In un cimitero di città un abitante srotola un logoro tappeto persiano tra due lapidi… “Come per un suo gioco personale, mai le stesse per due sere consecutive.” In una valle innevata… “Dove le lapidi spuntavano da terra come denti di bambini” un padre scrive alla sua bimba di cinque anni per raccontarle quante persone hanno assistito al suo funerale… In un appartamento al secondo piano, sorvegliato da un gufetto, una donna sola nutre un piccolo geco con zanzare morte…

 

 

 

Il caso e altre novelle  di Krzysztof Kieślowski

Il caso e altre novelle raccoglie alcuni dei racconti inediti che il regista polacco Krzysztof Kieślowski scrisse per il cinema: le sceneggiature narrative dei primi quattro lungometraggi e i progetti, anch’essi scritti in forma letteraria, dei suoi documentari più importanti. Accanto ai primi film come Il personale, racconto autobiografico di formazione teatrale, La tranquillità e Il cineamatore, inni all’anelito di libertà dell’uomo e dell’artista e Il caso, esemplare riflessione sulle possibilità esistenziali umane e insieme accurato ritratto della Polonia di fine regime comunista, ecco pubblicati qui per la prima volta al mondo i progetti di alcuni documentari come La stazioneSette donne di età diversa o Teste parlanti.

 

 

Ricomincio da te di Sharon Pivetta

È il compleanno di Nadia, che festeggia l’ingresso nella maggiore età trascinata dai suoi amici a un’affollatissima festa in una villa di campagna, dove balla e si lascia andare tanto da liberare i propri freni inibitori. Ma il bacio appassionato a un misterioso ragazzo mascherato fa prendere alla serata una piega inaspettata… E questo non è l’unico colpo di scena nelle sue vacanze! Tra la scoperta di un’amica che non credeva tale e un viaggio inaspettato, tra calde giornate al mare e lunghe notti sotto le stelle, tra le attenzioni irresistibili di Federico e la dolcezza tenera di Giovanni, Nadia vive settimane da film. Ma è sempre più confusa sui propri sentimenti e solo il supporto di una persona speciale farà sì che riesca a prendere, finalmente, una decisione definitiva

 

 

Photo credits: Twitter, Facebook

Commenti

commenti