Padova, omicidio-suicidio: massacra la mamma e si butta dalle scale

A Padova Feodora Malachi, madre di un ragazzo di 23 anni, Veaceslav Malachi, è stata uccisa dal figlio con 50 coltellate. Il ragazzo si è poi tolto la vita

Omicidio-suicidio a Padova. Un 23 di origine moldava, Veaceslav Malachi, ha ucciso la madre a coltellate, mercoledì 17 maggio, per poi togliersi la vita gettandosi dalle scale. La vittima è Feodora Malachi, madre del giovane suicida, massacrata con 50 coltellate inferte con un coltello da cucina dal figlio 23enne.

Dopo l’omicidio, Veaceslav Malachi avrebbe usato la medesima arma per infliggersi dei tagli ad un braccio, prima di salire in cima al terzo piano del palazzo, dal quale si sarebbe buttato dalla tromba delle scale. Il giovane omicida-suicida era già noto alle Forze dell’ordine e si trovava attualmente agli arresti domiciliari per furto.

L’omicidio della madre si sarebbe consumato nel soggiorno del loro appartamento, posto al secondo piano del palazzo. Dopo la tragedia sarebbero intervenuti prontamente i soccorsi ma per il giovane trovato agonizzante al piano terra della palazzina non c’è stato nulla da fare e i sanitari del 118 non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. Secondo le prime testimonianze raccolte dagli inquirenti subito dopo la tragedia, madre e figlio avrebbero litigato per l’intera mattinata. Una furibonda lite che sarebbe esplosa sin dalle prime luci dell’alba tra i due, anche se resterebbe ancora ignoto il movente dell’omicidio-suicidio.

Chieri, sedicenne precipita da 10 metri facendo parkour

Photo credits: Twitter, Facebook

Commenti

commenti