Intrigo Totti: tutti dicono che smetterà. Ma ci sono offerte…

Dopo il 28 maggio Totti non giocherà più nella Roma. I tifosi romanisti sono rassegnati a questo fatto ineluttabile. Ma che cosa accadrà davvero? Si parla di un Totti in America o in Turchia, a calcare ancora i campi di calcio. Altro che giacca, cravatta e scrivania 

L’unico capitano smetterà davvero di giocare a calcio per vestire i panni del dirigente giallorosso, come annunciò il ds Monchi lasciando tutti di sasso, a cominciare dallo stesso Francesco? Non è affatto detto. Proviamo a fare delle ipotesi, in attesa degli ultimi dieci giorni di incertezze sul caso calcistico dell’anno. Secondo il sito Forzaroma.info l’unico punto fermo è che, se Spalletti restasse – cosa al momento non molto probabile -, la convivenza tra i “duellanti” con un Totti dietro alla scrivania risulterebbe impossibile. Forse anche per questo, malgrado un editoriale-appello sul Messaggero, a firma di Mimmo Ferretti, dal sintomatico titolo Lucio la penna è sul tavolo della verità, Luciano da Certaldo per ora si guarda bene dal firmare il suo rinnovo per il quale Monchi farebbe i salti mortali. Anche se il ds guarda avanti (si fa il nome di Paulo Sousa).

A Gr Parlamento, per altro, l’ex ct della Nazionale campione del mondo 2006, Marcello Lippi, ha dichiarato: “Ho parlato con Francesco una decina di giorni fa e non mi ha detto che smette. Tutti dicono che smetterà, ma dalla sua bocca la frase non è ancora uscita ed è un peccato. A un campione come lui, un simbolo di una città, non devono essere gli altri a dire che smette. Dovrebbe essere lui”. I rumors della città dicono che il Re di Roma non solo non vuole finire in giacca e cravatta in ufficio, fosse anche a Trigoria, ma che vuol dimostrare sul campo di essere ancora il più grande giocatore italiano.

Tuttavia l’unica offerta per lui possibile, scrive Forzaroma.info, è solo una, quella del Miami – di proprietà dell’italiano Riccardo Silva e allenato dall’amico Alessandro Nesta – che milita nella North American Football League, una sorta di Seconda Divisione negli Stati Uniti. C’è tuttavia un’altra ipotesi, che ha fatto capolino in Italia. Secondo quanto riportato da Tmw, la società turca di Antalya, l’Antalyaspor, dove gioca l’ex interista Samuel Eto’o, avrebbe offerto al capitano giallorosso un contratto di un anno a 2 milioni di euro a stagione con opzione di rinnovo per un altro anno. Le possibilità per il club turco di avere Totti sono però basse.

Totti esce al termine di Roma-Juventus. Con Spalletti neppure uno sguardo

GUARDA ANCHE IL VIDEO: TOTTI TACE DOPO IL “LICENZIAMENTO”. RESTERA’ NELLA ROMA?

Photo credits: Twitter, Facebook

Commenti

commenti