Mondo

Alla corte di “re” Macron: Makao, il gigante che lo protegge; Caterina, l’italiana che lo consiglia

makao il body guard di macron, macao guardia del corpo di macron, caterina avanza nello staff di macron, caterina l'italiana nello staff di macron, caterina avanza emmanuel macron, makao caterina e macron, cosa ha detto caterina su brigitte macron

Un ragazzone congolese alto due metri e 13 centimetri è il body guard del neo-presidente francese Emmanuel Macron: è ormai popolare, e in tanti gli chiedono un selfie. Nello staff del Capo di Stato transalpino lavora invece alacremente Caterina Avanza, bresciana, 36 anni

Cresce, non solo in Francia, la curiosità e l’interesse a scoprire chi sono le persone che aiutano, proteggono, consigliano e vivono tutti i giorni accanto al neo-presidente della Francia, il neppure 40enne Emmanuel Macron. Emergono così le storie di Makao e Caterina. Il primo, congolese, alto 2 metri e 13 centimetri, fisico da lottatore di wrestling e acconciatura afro curatissima, è il body guard speciale del presidente.

MAKAO, DETTO “GOLIA”: LA STAR È LUI

La presenza di Makao non può né deve passare inosservata e le sue immagini pubblicate sui social, lo hanno fatto diventare una star. Nel corso della campagna elettorale, il leader di En Marche! ha più volte invitato, scherzando, l’uomo che lo protegge a star attento a non cadere: altrimenti “ammazzi qualcuno…”. Una battuta forse non di buon gusto, ci permettiamo di dire, ma il presidente è affezionato a Makao, secondo quanto riportano le cronache transalpine e il loro rapporto personale “è molto buono”, rassicurano i media.

IN CODA PER UN SELFIE COL “GIGANTE BUONO”

Nato a Kinshasa, in Congo, Makao si fa notare anche per la vistosa acconciatura con pizzetto e sopracciglia con dettaglio bianco. A Parigi l’hanno ribattezzato Golia. Di lui non si conoscono tanti particolari, ma il suo lavoro – scrivono i media francesi – fino ad ora è stato perfetto. Così dopo il grande interesse suscitato da Brigitte Trogneux, moglie di Macron, più grande di lui di 24 anni (è nata nel 1953 mentre il marito è del 1977) e sua professoressa del liceo, i riflettori sono accesi anche sulla sua guardia del corpo. “Tutti facevano la fila per un selfie con lui“, ha raccontato durante la campagna elettorale la giornalista della France Press, Marie Dhumieres.

Caterina Avanza, l'italiana nello staff del presidente francese

CATERINA: A LEI IL PRESIDENTE CHIEDE LUMI E CONSIGLI

Su un fronte diverso, ma sempre accanto al presidente, c’è anche una nostra giovane connazionale, Caterina Avanza, 36 anni, di Brescia: è lei la donna che “sgobba” e studia l’elettorato di Emmanuel Macron e che, durante la campagna poi trionfalmente vinta, ha aiutato il candidato di En Marche! a spiegare ai cittadini le riforme più complesse e a convincere gli indecisi. “Lui è un computer: si ricorda qualsiasi cosa – spiega la Avanza al Corriere della Sera, riferendosi a Macron -. Però è anche spontaneo, genuino”.

E LEI, SE NECESSARIO, LO BACCHETTA…

E poi si permette anche, da vero membro dello staff presidenziale, di bacchettarlo: “Ogni tanto a Emmanuel scappa una frase di troppo…”. La Avanza, una laurea in Scienze politiche a Bologna e un master alla Sorbona, è l’unica italiana nello staff di Macron. Sulla première dame Brigitte Trogneux ha dichiarato: “È una donna molto simpatica, intelligente, che sa quando deve parlare. Sono una coppia affiatata: ovunque sia Emmanuel, c’è anche lei”. Un legame inscindibile, adesso alla prova del potere. Quello vero.

Caterina Avanza, l’italiana nello staff del presidente francese Macron (foto dal sito di Libero Quotidiano)

Photo credits: Twitter

Commenti

commenti

Cronaca, economia, politica, tecnologia: Velvet News si occupa di tutto questo e molto altro, fornendo così un’informazione completa, caleidoscopica e al passo coi tempi.

Copyright © 2016 MetUp srl

To Top