Mondo

Maddie McCann, dopo dieci anni parla la tata e accusa la polizia portoghese

Maddie McCann, dopo dieci anni parla la tata e accusa la polizia portoghese

Maddie McCann scomparsa nel maggio del 2007 in Portogallo mentre era in vacanza con i genitori. Dopo dieci anni la tata ha raccontato per la prima volta cosa è accaduto quella notte.

Madeleine Beth McCann, conosciuta con il diminutivo di Maddie, è scomparsa la sera del 3 maggio 2007 dal villaggio vacanze Ocean Club, di Praia da Luz, Portogallo, mentre era in vacanza con i genitori, Kate Healy e Gerry McCann, e i fratellini. Dopo le ultime dichiarazione che sono state rilasciate circa un mese fa dal detective Dave Edgar convinto che la bimba sia ancora viva; ora per la prima volta, a quasi dieci anni dalla scomparsa di Maddie, ha parlato con la stampa la baby sitter del villaggio, rilasciando dichiarazioni shock e accusando la polizia locale di non aver svolto bene le indagini.

Il quotidiano inglese The Sun ha intervistato la tata, che lavorava nel villaggio durante la permanenza della famiglia McCann e la donna ha ripercorso quei giorni dichiarando: “C’era stato un ordine di non muoversi sole nel resort, non era più adatto come club per famiglie” poiché l’anno precedente c’era stato uno stupro e come riporta il giornale lei non avrebbe mai lasciato sola in stanza una sua ipotetica figlia. Subito dopo ha accusato le autorità di competenza portoghesi di non essere intervenuti subito, ma ben novanta minuti dopo quando già tutti gli ospiti e i dipendenti era accorsi a dare una mano a cercare Maddie e quindi le prove dal luogo da dove era scomparsa ormai erano inquinate. Ha aggiunto che la polizia locale ha sottovalutato alcuni indizi importanti tra cui anche sue dichiarazioni.

La baby sitter ha affermato di aver presente benissimo sia Kate e Gerry McCann che la loro figlia, ma in particolar modo il loro stato di agitazione di quella notte dopo la scoperta: “La madre piangeva e sembrava essere caduta in uno stato catatonico dicendo ‘Hanno preso Maddie’, il padre invece: “Guardava freneticamente sotto le auto“. Mentre lei e altri colleghi cercavano per tutta la struttura, ha ricordato di: “Quando ci hanno detto di iniziare a cercare nei bidoni ci siamo resi conto che era una cosa molto seria”. La tata è rimasta così sconvolta dall’accaduto che ha lasciato il lavoro al resort.

Maddie McCann, dopo dieci anni parla la tata e accusa la polizia portoghese

LEGGI ANCHE: MADDIE MCCANN, PARLA IL DETECTIVE EDGAR: “POTREBBE ESSERE ANCORA VIVA”

Photo Credits Facebook

Commenti

commenti

Cronaca, economia, politica, tecnologia: Velvet News si occupa di tutto questo e molto altro, fornendo così un’informazione completa, caleidoscopica e al passo coi tempi.

Copyright © 2016 MetUp srl

To Top