Trovata morta Angela Ortu, la mamma di Sassari

Trovata morta in un campo alla periferia di Sassari, Angela Ortu, la mamma che era scomparsa da Li Punti, ancora sconosciute le cause del decesso.

Hanno trovato Angela Ortu: era morta in un campo poco distante da Sassari, ancora sconosciute le dinamiche che hanno portato alla sua morte e le cause della stessa. La casalinga da giorni risultava scomparsa dalla sua casa nel quartiere di Li Punti. Il corpo di Angela, che era sposata e mamma di due ragazze, è stato trovato nel primo pomeriggio dai vigili del fuoco impegnati nelle ricerche in località Viziliu, non lontano dal centro abitato. Sul posto sono intervenuti gli uomini della squadra mobile, la polizia scientifica, il 118 e il medico legale Salvatore Lorenzoni.

Era scomparsa il 25 febbraio, quando, a quanto pare, era in stato confusionale. Tramite Facebook una delle figlie della donna aveva chiesto aiuto ad amici e conoscenti fornendo tutte le indicazioni possibili per aiutare a trovare sua madre: “Mia madre ha 46 anni, è alta 1 metro e 60, ha i capelli tendenti al violaceo scuro, occhi castani e un neo sopra il labbro superiore. Al momento della scomparsa indossava un pellicciotto nero con cappuccio, una tuta da ginnastica viola di ciniglia e un paio di scarpe nere Adidas. Aiutateci nella ricerca”, aveva scritto sul social network riuscendo a mobilitare molte persone.

Sul luogo del ritrovamento, come riportato dalla D’Urso a Pomeriggio 5, è stato rivenuto anche il bossolo probabilmente di una pistola ma ancora nessuno è in grado di stabilire nemmeno se la donna si sia uccisa o sia stata assassinata.  Angela Ortu aveva lasciato il cellulare «A casa, è uscita con 50 euro e si è portata dietro dei farmaci», ha scritto la figlia su Facebook. Sul posto la dirigente della squadra mobile di Sassari, Bibiana Pala, in attesa del medico legale e dell’autorizzazione del pm, ha disposto il piantonamento del corpo, che apparentemente non presenta segni di violenza.

Photo Credits: Facebook

 

Commenti

commenti